Grande Torino, tradizionale commemorazione a Superga

Il 4 maggio, per i tifosi granata e gli sportivi in generale, non rappresenta solo un ricordo ma un momento unico ed emozionante da celebrare come omaggio ad una squadra simbolo della rinascita italiana del dopoguerra: il Grande Torino.

Era l'anno 1949, settanta anni fa, quando, alle 17:05, il trimotore Fiat N 212 si schiantò contro la collina della Basilica di Superga. Nessuno si salvò. Gli "Invincibili" stavano tornando dal Portogallo, dove avevano giocato un'amichevole per l'addio al calcio di José Ferreira, del Benfica. A Lisbona ci tenevano molto che fosse il Torino a partecipare all'evento.

"Solo il fato li vinse", niente di più vero. Una squadra con un gioco moderno, veloce, con tecnica e tenacia da far invidia a chiunque. Avevano vinto cinque scudetti consecutivi prima della tragedia di Superga.

Ogni anno, il 4 maggio, i tifosi si uniscono nel dolore e nel ricordo davanti alla lapide realizzata in omaggio del Grande Torino, proprio nel luogo del terribile impatto. Per tradizione il capitano legge ad alta voce i nomi delle leggende, suscitando forti emozioni:
Bacigalupo, Gabetto, Mazzola, Aldo Ballarin, Grava, Menti, Dino Ballarin, Grezar, Operto, Bongiorni, Loik, Ossola, Castigliano, Maroso, Rigamonti, Fadini, Martelli, Schubert.
Insieme a loro persero la vita anche i direttori tecnici (Civalleri, Agnisetta, Egrierbstein, Lievesley, Cortina), i giornalisti (Casalbore, Cavallero, Tosatti) e l'equipaggio (Bianciardi, Pangrazzi, D'Inca, Bonaiuti, Colonn, Meroni).

Commemorazione
La tradizionale messa in onore dei caduti non si terrà, come di consueto, presso la basilica, poiché questa è in fase di restauro. Verrà comunque celebrata presso il Duomo di Torino, sabato 4 maggio alle 15.30.

L'appuntamento a Superga, invece, è confermato per le 17.00, orario del tragico incidente.
Per l'occasione, la tranvia Sassi-Superga effettuerà il servizio festivo, quindi dalle 09.00 alle 20.00, con corse ogni ora fino alle 14 e ogni mezz'ora dalle 14.30 in poi (biglietti a 4 euro, andata e ritorno a 6 euro). Saranno presenti i giocatori del Toro.

Basilica di Superga
Segnaliamo anche la benedizione alle 10.00 del mattino presso il Cimitero Monumentale di Torino.

Potrebbe interessarti anche il Video d'epoca sulla tragedia di Superga e i funerali solenni.

GTT comunica che saranno messe a disposizione anche due navette bus, attive sulla tratta Sassi-Superga a partire dalle 14.30.

Nessun commento :

Posta un commento