martedì 31 gennaio 2012

Bollino Blu in Piemonte, obblighi ed esenzioni

Sul sito ufficiale della Regione Piemonte è stato pubblicato un utile comunicato relativo alle disposizioni riguardanti il cosiddetto "Bollino Blu".

  • EURO 3 o successive che abbiano superato il controllo delle emissioni effettuato durante la revisione periodica;
  • EURO 3 che abbiano superato il controllo delle emissioni, annuale per i veicoli immatricolati dopo il 1° gennaio 1998 e semestrale per quelli immatricolati prima di tale data, attestato con il possesso del certificato di controllo

Documento: D.G.R. n.70-2479
(Fonte Regione Piemonte)


01 febbraio 2010
In seguito alla divulgazione, da parte della Regione, del documento relativo al divieto di circolazione dei veicoli a motore con emissioni inquinanti non conformi alla legge, sono giunti alcuni commenti dei lettori sull'argomento. Eccoli qua:

  • Silvio
    Non capisco perché anche i veicoli dotati di FAP filtro anti-particolato siano tenuti a fare il bollino viso che tale dispositivo ha la funzione di trattenere le particelle inquinanti....
  • Fino
    Entro fine mese di Settembre 2011 devo fare il controllo dei fumi di scarico semestrale della mia auto ( Euro 2 diesel) anno di immatricolazione Marzo 2000. Come posso sapere se devo o non devo farlo, in quanto il mio meccanico di fiducia (Autorizzato Fiat) mi ha riferito che non devo fare il controllo. Premetto che non vorrei incorrere in sanzioni amministrative da parte della Polizia Urbana. Vogliate informare chi come me è in questa situazione. Vi ringrazio.
  • Pancrazio
    Caro Fino, anche il mio meccanico (autorizzato FIAT) mi ha riferito che tutte le auto Euro 3/4/5 (benzina. diesel, Gpl, metano) non hanno più l'obbligo di essere sottoposte al controllo (bollino blu), benzina, diesel, o Gpl. Certo che se anche sui quotidiani si potessero leggere queste notizie sarebbe molto meglio.

Nessun commento :

Posta un commento