venerdì 2 settembre 2022

Raduno dello spazzacamino in Valle Vigezzo (foto sfilata)

Forse non sarà il mestiere più antico del mondo ma sicuramente tra i più vecchi di quelli che sono ancora intrapresi ai giorni nostri. Stiamo parlando dello spazzacamino, ossia di quel personaggio che veniva spessa chiamato nelle abitazioni dotate di camino. Era lui che si occupava della manutenzione della canna fumaria, della pulizia, magari dopo un lungo inverno di riscaldamento e di grande produzione di fumi.

Probabilmente non tutti lo sanno, ma esiste, ormai da ben 39 anni, un Raduno Internazionale dello Spazzacamino. Proprio così. E si svolge ai piedi delle montagne piemontesi, tra le Alpi della Valle Vigezzo, quasi al confine con la Svizzera.

L'evento, organizzato in Valle Vigezzo, sui monti piemontesi, è ormai giunto alla 39° edizione. Dopo due anni di sospensione per emergenza sanitaria, torna il tradizionale raduno piemontese.

Gli "uomini neri" vengono da numerosi paesi stranieri. Sono nordeuropei, americani, asiatici.

Inizia oggi, venerdì 2° settembre, il Raduno Internazionale dello Spazzacamino 2022, un simpatico omaggio ad un antico mestiere, tra i più longevi e tutt'oggi praticato in diversi paesi.
Per quattro giornate, fino a lunedì 5 settembre, si potrà entrare in un'atmosfera d'altri tempi. L'appuntamento più importante, domenica, con la sfilata dei vari spazzacamini, presso Santa Maria Maggiore.

Tutte le informazioni e il programma completo sono disponibili online sul sito www.santamariamaggiore.info. E su Facebook cercando la pagina "santamariamaggiorepiemonte".

Di seguito le passate edizioni e alcune fotografie scattate durante l'ultimo raduno.

2017. Dal 1° settembre.

2016. Domenica scorsa, in quel di Santa Maria Maggiore, nella Val Vigezzo, sono accorsi in 30 mila per assistere alla sfilata dei 1.224 spazzacamini giunti in Piemonte da ogni parte del mondo. Un successo che supera le più rosee aspettative, soprattutto grazie al prezioso supporto dei volontari. Lo confermano gli organizzatori del 35° Raduno Internazionale dello Spazzacamino.

Tra i nuovi "omini neri" che hanno sfilato, da segnalare i rappresentati di Polonia e Bosnia Erzegovina. Ma c'era anche il Giappone.










2014. L'edizione inizierà venerdì 5 settembre e terminerà lunedì 8. In programma numerosi eventi con musica, racconti, la "notte nera" e l'affascinante, storica, parata di ben mille spazzacamini, provenienti da ogni angolo del pianeta.

Il raduno è curato dall’Associazione Nazionale Spazzacamini, con il sostegno degli enti locali. L'appuntamento, oltre a rendere omaggio a questo mestiere particolarmente diffuso nei secoli scorsi, vuole anche far conoscere la Valle Vigezzo, dove molti aspiranti spazzacamino vi giungevano per imparare questo e lavoro e trovare poi impiego in paesi come Francia, Germania, Austria ed Olanda. Questa era infatti chiamata la "Valle degli Spazzacamini".

L'inaugurazione è stata fissata per il 5 settembre alle 17.00. Da quel momento in poi partiranno i quattro giorni di iniziative. Oltre alla musica, alle feste fino a tardi, all'apertura straordinaria dei negozi, vi saranno numerosi punti ristoro per bere e mangiare.

La giornata più importante del raduno sarà la domenica, a Santa Maria Maggiore, con la grande sfilata dei 1000 spazzacamini e i loro strumenti di lavoro.
In programma anche la pulitura dei camini, così come si usava fare un tempo.

Il lunedì, appuntamento con gli spazzacamini presso il Lago Maggiore (Pallanza, Intra, Ghiffa, Cannero, Cannobio, fino ad Ascona per la cena).

Nessun commento :