lunedì 29 agosto 2022

Festival delle Sagre di Asti a settembre

Il festival ospita ormai da decenni migliaia di buongustai e semplici curiosi.

Il Festival delle Sagre di Asti -o, come alcuni la definiscono, la "Sagra delle sagre"- è ripartita già lo scorso anno, dopo i due anni di stop. Per il 2023, la Douja d'Or si terrà venerdì 8 a domenica 17 settembre. 

In attesa di altre comunicazioni ufficiali vi segnaliamo i riferimenti degli organizzatori e alcune notizie sulle passate edizioni.

Per maggiori informazioni rivolgersi a Douja d'Or, telefonando al numero 0141.535211 oppure scrivendo una mail all'indirizzo di posta elettronica che trovate sul portale web ufficiale.

Il menù completo con l'elenco di antipasti, primi, secondi, dolci e relativi prezzi, lo trovate alla pagina: www.doujador.it (sito web).

Seguono passate edizioni

2022. Non vi saranno tutte le tipiche casette specializzate nell'enogastronomia locale. Aderiranno all'evento 13 proloco. Un modo per ricominciare, in attesa di tornare al grande appuntamento di un tempo.

Edizioni 2020 e 2021 sospese a causa del Covid-19. In compenso si terrà "Douja d'Or. Il vino al centro" dall'11 settembre al 3 ottobre. Seguire il collegamento al sito ufficiale per maggiori dettagli.

2019. Il Festival delle Sagre è ormai divenuto un appuntamento importante, atteso da numerosi abitué dell'evento. Il classico visitatore con il bicchiere di vino appeso al collo, a mo' di collana, che gira per le casette di legno che sfornano prelibatezze di ogni tipo, potrebbe rappresentare il Festival di Asti più di mille parole.

Si parte il sabato sera, 7 settembre alle 18, con l'inaugurazione; dopodiché si potranno gustare i piatti tipici del territorio fino alle 23.30 (dolci fino a mezzanotte), in piazza Campo del Palio.

Domenica mattina, 8 settembre alle 9.15, con la sfilata di 3000 personaggi sui carri trainati da trattori (partenza da piazza Marconi, via Cavour e arrivo in corso Einaudi).
Ospiti, gli attori di "Casa Surace", diventati famosi con i loro video Nord VS Sud, su Youtube.

Poi dalle 11.30 alle 22 tutti al villaggio gastronomico in piazza, con il proprio bicchiere di vino appeso al collo e le specialità piemontesi sempre a portata di mano (grazie alla cucina di 41 pro-loco).
In programma anche esibizioni musicali.

Si mangia!
Dalle tagliatelle all'uovo con tartufo alla polenta concia con toma delle Valli di Lanzo, dalla Robiola di Roccaverano al bollito misto di Moncalvo, dal risotto alla Barbera d'Asti, ai ravioli con il plin, dalla gran bagna càuda con peperoni e verdure di stagione ai fagioli buoni di Refrancore, alle Alborelle fritte, dal lardo macinato al vitello tonnato...

Festival della Sagre di Asti - Menù

E tra i dolci si va dalla torta di nocciole e Malvasia alla torta di castagne, dallo zabaglione con Moscato d'Asti alla torta di mele al bicchierino di cioccolato fondente, dall'Antico bodino di Casa Savoia al bunet al cioccolato...

Il luogo che ospita il Festival delle Sagre ad Asti è piazza Campo del Palio. I giorni coinvolti dal grande evento sono sabato 7 e domenica 8 settembre.

La normale viabilità nelle strade e nelle piazze coinvolte da Douja e Sagre, subirà alcune variazioni nei giorni di sabato e domenica. Il Comune attiverà, come accaduto gli altri anni, una navetta che collegherà la sagra con i parcheggi Asti Lido e piazza d'Armi (sul sito internet ufficiale gli orari).
Per i treni speciali da e per Torino meglio contattare gli organizzatori o Trenitalia.

Insomma, un invito che un buon piemontese, amante della cucina locale e delle tradizioni, non può proprio rifiutare.

Nessun commento :