sabato 1 luglio 2023

Orta Festival. Concerti di musica classica

Riprendiamo questo nostro articolo del passato per aggiornare alcune informazioni relative alla prossima edizione dell'Orta Festival 2023.

Dopo l'interruzione del periodo coinvolto dall'emergenza sanitaria, la manifestazione, curata dall'associazione Musicale Florestano-Eusebio sul bellissimo lago piemontese, è ripartita e continua a stupirci.

Due i tradizionali luoghi dei concerti: presso la Basilica dell'Isola di San Giulio e la Chiesa dell'Assunta a Orta San Giulio, dal 1° luglio al 16 luglio 2023.

Primo appuntamento sabato 1° luglio (Basilica) con Mozart e Tchaikovsky. Il giorno seguente con Ligeti, Schubert e Tchaikovsky. Il primo appuntamento presso la Chiesa dell'Assunta è programmato per il 7 luglio con Saint-Saens, Berg, Glinka. In chiusura, il 16 luglio presso l'isola di San Giulio, Bach.

Prezzi dei biglietti
Intero 15 euro
Ridotto 10 euro (sotto i 25 anni)
Abbonamento (sette concerti) 90 euro.

Biglietti in vendita a partire dalle 20.00, la sera del concerto.
I biglietti per la serata di apertura e chiusura saranno venduti in piazza Motta, Orta San Giulio, vicino all'imbarcadero. Sull'isola non vengono venduti biglietti.
Costi per il battello non inclusi nel biglietto.
Isola di San Giulio, Basilica

Programma disponibile sul sito ufficiale Orta Festival.

Informazioni utili
telefono 02.33103962
email ortafestival@fastwebnet.it

Seguono edizioni passate

2021
Dopo l'interruzione del periodo coinvolto dall'emergenza sanitaria, si riparte con il tradizionale festival. Ecco le date: dal 2 luglio al 18 settembre. Si comincia con Mozart e Fauré, poi Liszt e Beethoven e, ancora, Beethoven insieme a Schubert e Schumann. Sull'isola si inaugura con le musiche di Schubert. Infine, quasi al termine dell'estate, si torna nella Chiesa Santa Maria Assunta con Villa-Lobos e Cstelnuovo-Tedesco.


2020
Purtroppo non sarà organizzata quest'anno. L'emergenza Covid-19 non ha permesso di pianificare per bene la tradizionale manifestazione. L'Associazione Musicale Florestano-Eusebio, insieme al Comune di Orta San Giulio, ha deciso di rinviare al prossimo anno il festival. Un arrivederci, dunque, all'Orta Festival 2021.

2019
"Un evento speciale (si tratta del ventesimo anno) in uno scenario unico", che, come possiamo intuire, è rappresentato dal Lago d'Orta.
Dal 5 al 26 luglio. Il concerto di inaugurazione è fissato per le 21.00 del 5 luglio (Basilica) con il direttore Amedeo Monetti e l'Orta Festival Orchestra. Musiche di Mahler e Schubert. Appuntamento di chiusura il 26 luglio, alle 21.00, sempre sull'isola, con musiche di Stravinsky, Ravel e Mozart.

2015
In programma dal 3 al 28 luglio, presso diversi tradizionali luoghi, come l'Isola di San Giulio, Pettenasco, Gozzano, Orta San Giulio.. Tutti i concerti estivi, da Mozart a Gershwin, da Ravel a Rachmaninov, sono a ingresso libero.

2014
Dopo il successo dell'edizione scorsa, svoltasi nei mesi di luglio e ottobre, l'Orta Festival ritorna anche quest'anno con grandi appuntamenti a ingresso gratuito. Si comincia sabato 12 luglio alle 21, presso la Basilica dell'Isola di San Giulio, con l'esibizione d'inaugurazione dedicata a Strauss, per concludere poi giovedì 31 luglio, sempre di sera e nella medesima isola, con il Concerto di chiusura. La 15° edizione della seguitissima manifestazione musicale presenta un interessante calendario, nonostante la crisi economica e i tagli che ne sono seguiti a livello statale e locale.

Il direttore artistico, Amedeo Monetti, ammette che non è semplice proporre un evento come questo cercando di mantenere sempre un buon livello di qualità a fronte di scarsi fondi a disposizione.
Tuttavia, la volontà è stata quella di continuare comunque, sperando che il pubblico possa apprezzare in pieno lo sforzo sostenuto dagli organizzatori e trascorrere delle piacevoli serate sulle note del Lago d'Orta. Tutti i concerti sono a ingresso libero. Sopra trovate l'intero programma con le date, gli orari, i luoghi, i titoli delle serate, i musicisti e i brani eseguiti.

Nessun commento :